Innovazione e agricoltura di precisione al servizio della qualità e della sostenibilità ambientale, economica e sociale

Obiettivo

Aumentare la sostenibilità ambientale riducendo drasticamente il quantitativo di agro farmaci impiegati / rendere utilizzabile la macchina nei diversi contesti viticoli / migliore la salute e la sicurezza dell’operatore creando condizioni di lavoro che riducono l’errore umano dovuto alla negligenza durante lo svolgimento delle operazioni / creare un etica di lavoro rispettosa dell’ambiente, del lavoro e delle future generazioni che si troveranno nel medesimo ambiente maggiormente salvaguardato.

Descrizione

Il progetto prevede lo sviluppo di un atomizzatore da vigneto a recupero di prodotto per zone collinari dotato di particolari sensori che, ad ogni passaggio della trattrice, possano rilevare il dato relativo alla densità e alla cubatura fogliare, interagendo comunque con fotografie aeree precedentemente acquisite. Il dato rielaborato sarà poi in grado di influire sulla distribuzione ottimale dell’agrofarmaco nelle diverse zone del vigneto. Oltre alla creazione di un sistema di lettura della vegetazione e di modulazione della distribuzione dei prodotti fitosanitari, il progetto si propone di elaborare un sistema di prelievo automatico degli agro farmaci da un contenitore separato e di miscelazione con acqua pulita i principi attivi tramite miscelatori centrifughi sigillati. Tale sistema eliminerebbe il problema dello smaltimento dei residui di prodotto “di avanzo” a fine trattamento in virtù del fatto che la botte principale è riempita di sola acqua.